I datori di lavoro avranno l’obbligo di pagare lo stipendio tramite strumenti tracciabili. Dal 1° luglio 2018 dovranno effettuarne il pagamento attraverso gli istituti bancari o gli uffici postali, esclusivamente con specifici mezzi (bonifico, pagamento elettronico, emissione assegni).